lunedì 22 febbraio 2010

sablé al cacao

Il tempo passa in fretta e tutto se ne va, preda degli eventi e dell'età... (Francesco Renga)


I giorni scorrono, impegnatissimi. Avere un figlio ti catapulta in una dimensione quasi sconosciuta, alla ricerca di cosa sia più giusto per tutti noi, una baby sitter o il nido, il latte materno o artificiale perché serve riprendere a lavorare, il lettino o il lettone, il primo biberon, le notti insonni o quasi, il chiedersi in continuazione se facciamo bene, la paura che accompagna l'essere genitori e che non ci abbandonerà mai, ma la gioia quotidiana sopra tutto, le lunghe passeggiate col freddo che bacia il viso e tiene svegli, i progressi del tartarugo e le sue incantevoli risate sdentate, il desiderio infinito di una giornata di sole tiepida per magari poter scappare al mare. Ma intanto piove anche oggi... il tartarugo è nel lettone a fare un pisolino, ogni tanto sospira e mi chiedo: ce la farò a postare questo post prima che si svegli?
La ricetta, di Pierre Hermé, è abbastanza facile e davvero buonissima.
(manco a dirlo, il tartarugo si è svegliatoo... cos'ha in corpo, un orologio? 45 minuti di pisolino e non uno di più!!!! ma credo di averlo ipnotizzato coi mille bacini sul naso che gli ho dato, si è rimesso, inaspettatamente, a dormire!! :-))

per circa 15 sablé

130 g di farina
15 g di cacao amaro
125 g di burro morbido
50 g di zucchero a velo
1 pizzico di sale
1 albume

Preriscaldate il forno a 180 gradi.
Setacciate la farina con il cacao. Mescolate bene il burro sino a renderlo cremoso, aggiungetevi poi lo zucchero a velo passato al setaccio e il sale. Amalgamate bene il composto finché sarà omogeneo.
Sbattete leggermente l'albume, e versatene un cucchiaio e mezzo nel composto sempre mescolando. Incorporateci poi poco alla volta la farina e il cacao passati al setaccio amalgamando il tutto, ma non lavorando troppo l'impasto.
Versate il tutto in un sac à poche con un beccuccio a stella largo circa 8 mm e premendo bene affinché non esca l'aria, formate delle esse (o se preferite delle "w") su una placca da forno ricoperta di carta forno distanziandole un pochino.
Infornate per circa 12 minuti. Lasciate raffreddare prima di gustare.


40 commenti:

Virginia ha detto...

Adina, sei adorabile!

Virginia ha detto...

...e sappi che faccio fatica a scrivere commenti sdolcinati!!!

Saretta ha detto...

QUnata doclezza in queste parole Adina!Credo che la magia della maternità la si comprenda solo provandola...Anche questi biscotti parlano di questa vita nuova, che bellezza.Un abcino a te ed uno al tartarugo sul nasino(così mamma cucina...;))

lise.charmel ha detto...

non ho figli, ma credo che tu abbia riassunto perfettamente il senso della maternità. i biscotti sono uma meraviglia e sembrano anche profumatissimi. hai tutta la mia ammirazione per aver trovato il tempo di farli invece di accasciarti sul divano nei pochi momenti di pausa (come farei io)

CoCò ha detto...

L'essere mamma ha sconvolto la mia vita ci sono giorni in cui mi sento realmente in un'altra dimensione ma lo guardo e potrei eprdermi in quesgli occhietti, ora sto iniziando con le pappe e non ti dico che esperienza, intanto vorrei invitarti alla mia raccolta

http://www.saleepepequantobasta.com/2010/02/il-gusto-in-un-cucchiaioper-festeggiare.html

invita anche i tuoi lettori bloggers

franci ha detto...

Parole sante!! i dubbi non ci abbandonano mai e il tempo scarseggia sempre... ma quanta gioia ci danno questi frugoletti! le carezze di Tommaso, i suoi abbracci forti forti e i tanti baci che mi da prima di abbandonarsi al sonno sono il regalo più prezioso.
un abbraccio a te e al tuo tartarugo! ;)

maia ha detto...

gran belle parole e splendidi sablè !!!

ciao

maricler ha detto...

Cara, che bello leggerti. Immaginarti lì a coprire il tuo bimbo di baci mentre sgranocchi un biscotto è bellissimo, baci!

Giò ha detto...

che immagine dolce ci hai trasmesso...accompagnata da queste delizie!

matteo ha detto...

non commento sull'essere mamma essendo maschio :-) ma sull'essere figlio posso dire qualcosa...Se dormivo e sentivo il profumo dei sablè mi svegliavo!Anche se poi i bacini sul naso mi facevano pensare "vabbè un altro po' ma poi quando mi sveglio me li fai assaggiare!"
Ciao adina!

Anonimo ha detto...

Belli ibacini sul naso al tarturugo! E bella pure la zuccheriera! Magfi

salsadisapa ha detto...

un abbraccio al piccolino: troppo tenero! :))))

pizzicotto77 ha detto...

e pensa quando potrà mangiare questi biscottini!!!!baci

Jelly ha detto...

Come ti capisco...

Federica ha detto...

ciao!! complimenti per il tuo bellissimo blog..e questi deliziosi sablè!
ti ho inserito tra i miei blog preferiti così ti posso seguire!! ciao!

Alice ha detto...

Ciao!!
sono Aliciotta!
bellissima la ricetta, io adoro Pierre...soprattutto per i macarons...
bellissimo anche il post, sarai di sicuro una mamma dolce dolce e coccolosa!
baciiii

Pedro ha detto...

BBBBBUONISSIMIIII!!!!!

Anonimo ha detto...

Elena ho provato a farli ieri sera ma l'impasto era talmente duro che mi ha fatto scoppiare la sac a' poche.....perchè?Forse avrei dovuto aggiungere più albume?Ma il tuo impasto com'era risultato?Baci sul nasino al tartarugo ;-)
Elena

adina ha detto...

Elena, forse non avevi lasciato ammorbidire bene il burro fino a renderlo cremoso... un po' di fatica l'ho fatta pure io a far uscire l'impasto dal sac à poche, ma non così tanta da romperlo! :-)

Anonimo ha detto...

Allora ci riproverò ammorbidendo ancora di più il burro....però anche se brutti son proprio bbbooooniii!Ti manderò una fotina!Bacio, Elena

Chiaretta ha detto...

Ciao!! Oggi ho provato i tuoi biscotti e FINALMENTE ho trovato la ricetta che non mi fa sciogliere i biscotti in forno!! Grazieeee!

Chiara

Acquolina ha detto...

Questa me la segno subito!!!!
Buoni!
Ciao da Francesca

Benedetta ha detto...

Adina, ha ragione Virgi, sei adorabile!e come vuoi che sia il tuo tartarugo se non adorabile come te?
un abbraccio!

Giuky ha detto...

complimenti per tutto..la tua cucina e il tuo fantastico bebè:)un bacione:*

Anonimo ha detto...

ma che belloooo!!! :-) non ti ho mai scritto ma spessissimi ti leggevo e spesso ho attinto alle tue ricette. Poi ho smesso di venire a trovarti, pensavo semplicemente ti fossi stancata di tener vivo un blog! Poi mi ricordo della tua ricette delle brioches, "oggi le rifaccio!"..e ti trovo "mammaaa"..te la ripeti mai la parola MAMMA!! BELLISSIMO..è stata un'emozione..tantissimi auguri!! ..che gioia..non vedo l'ora tocchi a me! Alessandra

Marina ha detto...

devo provarli!!

Laura Ricette Cucina ha detto...

Brava e dolce :-) sei davvero tenerina :)))
Laura

k@tia ha detto...

Ciao, sono passata di qui per caso ma penso che diventerà una passeggiata fissa di ogni giorno! (i medici dicono che camminare faccia meglio di tutto il resto, no??)
Sapessi come ti capisco, il mio di tartarugo, ormai tredicienne, aveva il timer interno puntato sui 28 minuti!! comunque complimenti per questi biscottini e ... goditi il tuo piccolino che il tempo passa in frettissima!!! ciao

banShee ha detto...

Ciao :)

Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

Raccolta ricette di cucina


Spero di aver destato la tua curiosità. :P

Ti auguro buona giornata,

elena.

MMM ha detto...

gnamm.. perfetti i sablèe, da mangiare con gli occhi.. brava adina!!
www.modemuffins.blogspot.com

Genny G. ha detto...

che belle queste s ..sto proprio cercando dei biscotti da preparare.:D

Diseño Web ha detto...

Maravillosa!!!

fokewulf ha detto...

Essendo di cacao... con quella aggiunta di burro morbido, credo che non posso esimermi di provare a fare una sorpesa a Rosanna ;-)

donna russa ha detto...

Grazie per la ricetta. Probabilmente è molto gustoso.

lola0211 ha detto...

Meravigliaaaaaa

Panna ha detto...

Scorro le ricette e trovo questi biscotti che sono, senza dubbio, un capolavoro. Leggo il blog e mi accorgo che non è da meno. Complimenti!

ristoranti roma ha detto...

questi biscotti me sembnrano veramente invitanti! ottima ricetta!

Paola ha detto...

C'è qualche ricetta utile per testare la mia nuova impastatrice Kitchenaid?

PoLLyMcBeaL ha detto...

wow! ;D

frasca.mastro ha detto...

strepitose, le ricette al cioccolato!!!